.
Annunci online

Amandacco Mi si è sbagliata una calza
17 maggio 2008
Poesia strapazzata n. 2
Visto il successo della prima poesia, vi delizio già con la seconda. La corrente è sempre la stessa, lasciatevi trascinare... ma soprattutto, non pensate!
Vostra
Amanda

Religiosa attesa

Contemplo il tuo pallore,
le sfumature di ciano, magenta e giallo,
il nero che trapela dai bordi e macchia il tuo volto.
Arranchi ancora, a fatica,
tra una riga e l'altra dell'anima.
Sfoglio curiosa, e in religiosa attesa
ammiro
le pagine imbrigliate in questa mia prolissicità
e fenomenologica dello spirito.
Avanti, avanza!
Quando lo stampi questo foglio? Malefica Inkjet...




permalink | inviato da Amandacco il 17/5/2008 alle 18:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
CULTURA
16 maggio 2008
Poesia strapazzata n. 1
Cari amici,
apro oggi questa nuova rubrica dedicata alla poesia strapazzata.
Una nuova corrente che raccoglie le poesie più strane e significative dei poeti contemporanei. Inizio con la bellissima e strapazzatissima In quei giorni.
Amanda

In quei giorni

In quei giorni arranchi faticosamente
verso l’orizzonte rosso,
agiti le maree con le tue supposizioni.
Incostante rabbia aleggia tra le tue gambe.
Tremori e fremiti in un sussulto di esasperazione.
Cosa turba l’animo tuo ogni mese, di tanto in tanto?
Che sia colpa dell’amore tradito,
della trama ormai sfilacciata tra di noi,
dell’arcobaleno non più sorridente?
Mostrami la tua anima tinta di vermiglio,
non oscurare la tua presenza e dimmi…
e fu così che mi rispondesti:
“Devi sapere, mio caro, che noi donne – è tediosa la faccenda –
cinque giorni al mese…”.


 




permalink | inviato da Amandacco il 16/5/2008 alle 12:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Cerca
Curiosità
blog letto 1 volte


In questo blog
vengono
raccontati
episodi reali
e divertenti, 
accaduti in una
biblioteca
del nord Italia.



Siamo un gruppo di amici che lavora in biblioteca, che ha a che fare con gente fuori di testa e gente "normale" ma che spesso dice stupidate... Così è nata l'idea di questo Amandacco, un almanacco  in onore della mitica Amanda Lear, Regina delle Papere, un mito per noi!

Aperto il 10 luglio 2006: cerca i post precedenti!




IL CANNOCCHIALE